Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 13

Una Città 197 / 2012
NELLA PIAZZA DI SALEH
Intervista a Henryane de Chaponay di Joan Haim e Marina Piazza


Una Città 195 / 2012
LA DEMOCRAZIA NON E' FACILE
Intervista a Stephen Bronner di Barbara Bertoncin, traduzione di Andrea Furlanetto
Quel poco che era rimasto delle speranze riposte nel giovane Assad, che aveva studiato in Occidente e manifestava intenti riformisti, è definitivamente scomparso all’indomani dei terribili bombardamenti di Homs; le speranze nell’opposizione che resta però ancora troppo frammentata. Intervista a Stephen Bronner.

UN NUOVO CONTRATTO SOCIALE
Intervista a Benoit Challand
Ora che le speranze della primavera araba sembrano essere svanite, i singoli paesi sono chiamati a trovare risposte alle istanze più urgenti a livello nazionale; il conflitto israelo-palestinese, uscito di scena e le occasioni sprecate di Usa e Europa. I cambiamenti in Yemen, che non fanno notizia. Intervista a Benoit Challand.

Una Città 190 / 2012
MI HA APERTO MIA MADRE...
Intervista a Hassen Clubist di Francesca Barca
L’odissea di un giovane tunisino deciso a raggiungere l’Italia: la lunga attesa nella foresta fino alla partenza, un viaggio in mare che dura giorni, in mezzo alla tempesta, affamati, con le pattuglie della polizia che affiancano ripetutamente la barca e finalmente l’agognato arrivo a Lampedusa e... il rimpatrio forzato. Intervista a Hassen Clubist.

Una Città 188 / 2011
ERANO LE SEI DEL MATTINO…
Intervista a Soufien Belhajj di Francesca Barca
L'inizio della militanza negli anni di studio in Belgio, dopo l'incontro con un'avvocatessa tunisina, la polizia politica, le ritorsioni contro il padre, la scoperta della Rete e dei social network, e quindi, l'apertura del profilo Facebook e poi il ritorno in Tunisia e l'arresto, proprio alla vigilia della Rivoluzione… Intervista a Soufien Belhajj.

Una Città 187 / 2011
A MANIFESTARE, IN TOGA...
Intervista a Wahid Ferchichi di Francesca Barca
Quando è scoppiata la rivoluzione, in strada, a manifestare contro Ben Ali, c’erano anche giudici e avvocati; un sistema, quello della giustizia tunisina, da riformare profondamente, in tutte le sue articolazioni, a cominciare dai poliziotti; la fase della giustizia, a cui deve seguire la riconciliazione. Intervista a Wahid Ferchichi.

Una Città 186 / 2011
MILLE DONNE
Intervista a Faïza Zouaoui Skandrani di Francesca Barca
Il rischio che la rivoluzione tunisina comporti una regressione, ai danni delle donne, del codice della famiglia, uno dei più avanzati del mondo musulmano; l’obiettivo, raggiunto per ora, della parità assoluta nelle candidature; il rientro in patria degli islamisti perseguitati dal regime. Intervista a Faïza Zouaoui Skandrani.

SE SI TOCCA LO STATUTO
Intervista a Khalil Gdoura di Francesca Barca
Un sito nato per offrire alle donne uno spazio di discussione libera; il rischio che la reazione al “femminismo di stato” di Ben Alì, imposto dall'alto, porti ora a una islamizzazione dei maschi e al ritorno al velo per tante giovani donne; i cambiamenti del costume inarrestabili; il tabù dell'ateismo, che resta. Intervista a Khalil Gdoura e Bayrem Zouari.

Una Città 183 / 2011
IL MURO DI MARE
Intervista a Ferruccio Pastore di Barbara Bertoncin e Francesco Ciafaloni
Per ora l’esodo provocato dal conflitto libico è rimasto all’interno dell’Africa, soprattutto in Egitto e Tunisia; l’effetto “porta che si chiude” per i giovani tunisini; le rivolte come chance di riscatto epocale per il mondo arabo e il ribaltamento delle gerarchie, anche morali, tra diaspora e madrepatria. Intervista a Ferruccio Pastore.

IN CASI ESTREMI
Intervista a Andrew Arato di Barbara Bertoncin
Uno scenario aperto, dagli esiti ancora incerti, da cui potrebbero emergere anche paesi totalmente riconfigurati; i dubbi sul cosiddetto modello turco che, se per l’Egitto potrebbe rappresentare un miglioramento, in Turchia è invece in discussione; le probabili ricadute sul conflitto israelo-palestinese. Intervista a Andrew Arato.