cosa sta succedendo

Il modello svedese

rnw .org

L’evidente inefficacia dell’approccio svedese alla pandemia di Covid-19, fondato sulla convinzione che i cittadini sappiano come comportarsi, e le conseguenti critiche, hanno scatenato nel paese reazioni assai “poco svedesi”; il concetto di individualismo statalista e l’ambizione illusoria -forse persino disumana- di un welfare state capace di liberarci da tutte le relazioni di dipendenza. Le preoccupazioni per il futuro.
 Intervista a Gina Gustavsson e Adele Lebano

Leggi di più

- - -

Si tratterrà di convivere a lungo con il virus, che come tutti gli altri sparisce ma non muore e può tornare, come capitò con la Spagnola; la crisi di un modello di sviluppo basato sulla velocità, sugli scambi, gli assembramenti, i viaggi; la necessità di fare i conti con i limiti dati del pianeta e, nello stesso tempo, con un aumento drammatico della povertà e, anche, della ricchezza dei pochi; la diffusione planetaria dell’autoritarismo.
Intervista a Fabrizio Tonello.

Leggi di più

- - -

Nella convinzione che la riflessione etico-politica di Chiaromonte sia ancora oggi attuale, è nata l’Associazione “Amici di Nicola Chiaromonte”, che si propone di sostenere il rinnovato interesse che in questi ultimi anni vi si va indirizzando. Fra le finalità che essa intende perseguire vi è la promozione di iniziative di studio e di conoscenza della sua personalità intellettuale, allargate anche a coloro che a Chiaromonte furono legati da profonde affinità etico-culturali e da vincoli di amicizia, a partire da Andrea Caffi in cui Chiaromonte riconobbe il suo “unico” maestro. Pensiamo che uno degli insegnamenti più attuali del suo pensiero sia l’idea che la ricerca della “verità”, ovvero di un criterio per la “scelta delle cose migliori”, possa avvenire attraverso la valorizzazione della philia, dell’associazione cioè in piccoli gruppi dediti a un dialogo interpersonale autentico.
Leggi di più

- - -

Interventi

L'Arco di Tito

"La memoria degli sconfitti e degli oppressi quando si risveglia diventa scomoda, spesso fastidiosa. È quello che sta succedendo, oggi, sotto i nostri occhi"

intervento di Wlodek Goldkorn

Democrazia (ed epidemia)
al tempo degli algoritmi

"Sul terreno politico, trasformati in una sorta di inconscio tecnologico della folla digitale, gli algoritmi rappresentano una minaccia alle libertà?"

Intervento di Michele Battini

- - -

La democrazia del petrolio

Quali sono le prospettive per una “no-carbon democracy”? Davanti alle sfide poste dal cambiamento climatico, le democrazie sembrano meno efficienti dei regimi autoritari; la necessaria consapevolezza che qualunque azione climatica dovrà farsi carico anche del problema della disuguaglianza. La scommessa del Green New Deal: per affrontare la crisi ecologica, serve più democrazia, non meno.
Di Alyssa Battistoni e Jedediah Britton-Purdy

Leggi di più

- - -

Un sistema istituzionale in cui pesi e contrappesi hanno garantito finora da ogni tentazione autoritaria; 230 anni di un federalismo passato indenne da una guerra civile devastante; le pagine oscure della storia americana, segnate da nativismo, populismo, razzismo; la prima volta di un “presidente bianco”; i pericoli di un secondo mandato di Trump e la speranza fondata di una nuova stagione democratica di war on poverty.
Intervista a Massimo Teodori.

Leggi di più

- - -

Tre donne

La madre rimasta sola a lavorare in campagna dopo un matrimonio combinato, il lavoro in una fabbrica del cuoio che rende invalidi, una figlia che è stata ed è la sua ragione di vita, e la decisione di venire in Italia per fare la badante e un’altra vita. .
Intervista a Maria Minuca

Leggi di più

- - -

il '68

il Sessantotto statunitense
 

CONTROCULTURA E DEMOCRAZIA

intervista a Pietro Adamo

LA FELICITA' PUBBLICA

Intervista a Eugenia Lamedica

il Sessantotto dell'Europa centrale
 

A TUTTO IL MONDO LIBERO

intervista a Guido Crainz

il Sessantotto italiano
 

META' DEL TEMPO A DISCUTERE

intervista a Guido Viale

IL ’68 E’ MORTO, VIVA IL ’68

Intervento di Marco Boato

IL '68 LUNGO LA VIA EMILIA

Intervista video a Gianni Saporetti realizzata da Maria Irene Venturi per l'Istituto Parri Emilia-Romagna

Dal Nostro Blog
Editoriale del n. 267
31-07-2020
Editoriale del n. 267 di Una città – vai al sito Dedichiamo la copertina ai senzatetto, a quelli che fino a ieri erano una popolazione a parte,...
Leggi di più
Le raccoglitrici di fragole – lettera di Emanuele Maspoli
30-07-2020
da Una Città n° 267 / 2020 giugno Cari amici,anch’io ho avuto bisogno di contattare la nostra diplomazia per il rientro in Italia dal Marocco di...
Leggi di più
La “calda estate” del 1967 – di Stephen E. Bronner
29-07-2020
Da Una città n. 267 – giugno 2020 L’America ci è già passata. Oggigiorno le persone sembrano non ricordarsi della “calda estate” del...
Leggi di più
Covid-19: primi segnali di guerre giudiziarie – di Massimo Tirelli
28-07-2020
da Una città n. 267, giugno 2020 Il virus Covid-19 ha messo sicuramente a dura prova una marea di persone che hanno contratto il virus, che si sono...
Leggi di più
Valéry, l’intelligenza e le macchine – di Alfonso Berardinelli
27-07-2020
Da Una Città n° 267 / giugno 2020 Per un paio di secoli è esistita una grande famiglia di poeti intellettuali che oggi sembra estinta e che in...
Leggi di più
Alla salute! – lettera di Belona Greenwood
25-07-2020
Cari amici,un brindisi alla vostra salute! Nel momento in cui scrivo, si può tornare a farsi tagliare i capelli e a bere tutta la birra che ci entra...
Leggi di più
Sul cartello la parola “coscienza” – lettere di Ilaria Maria Sala
25-07-2020
Cari amici,oggi, mentre vi scrivo, è il 2 luglio: un giorno e qualche ora da quando Pechino ha imposto a Hong Kong la nuova Legge sulla Sicurezza...
Leggi di più
Appello di Narges Mohammadi
21-07-2020
Ci arriva dalla Fondazione Alexander Langer questa mail: Vi segnalo la grave situazione di Marges Mohammadi, premio Alexander Langer 2009, in carcere...
Leggi di più
Appello da Hong Kong – lettera di Ilaria Maria Sala
09-07-2020
Cari amici,l’estate monsonica è cominciata a Hong Kong e con essa si moltiplicano le fioriture rosso fiamma delle Flamboyant -non a caso chiamate...
Leggi di più
Qual è il nostro posto? Lettera dall’Inghilterra di Belona Greenwood
08-07-2020
Una Città 266 / maggio 2020 Cari amici,ci sono persone disposte a credere a qualunque cosa -senza offesa per i Mormoni o i seguaci di Scientology, i...
Leggi di più

Intervista video a Michael Walzer sul futuro della socialdemocrazia

A margine di 900fest 2019, Michael Walzer, relatore al festival,
ci ha concesso un'intervista sul tema del festival: la socialdemocrazia è morta?

Intervista di Barbara Bertoncin - Traduzione e sottotitoli a cura di Elisa Meucci