Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Le interviste dell'ultimo numero

LA GIUDICE BARRETT
Intervista a Andrew Arato di Barbara Bertoncin
Lo scenario più verosimile, una vittoria di Biden, il quale potrebbe però trovarsi, come ai tempi di Roosevelt e del New Deal, con una corte che boicotta ogni suo intervento; il rischio, in caso di una vittoria risicata, che Trump contesti i voti per posta, innescando una grave crisi costituzionale, e infine il terzo scenario, il peggiore, cioè la sua rielezione, che avrebbe effetti dirompenti anche sullo scenario internazionale. Intervista ad Andrew Arato.

STATO D'ECCEZIONE
Intervista a Paolo Feltrin di Barbara Bertoncin
Lo scorso marzo, con un Dpcm, sono state sospese quasi tutte le libertà della prima parte della Costituzione: uno strappo che si è rivelato provvidenziale e che però impone al più presto un intervento normativo; l’enorme lavorìo del mondo associativo che ha permesso al nostro paese di non farsi travolgere; i segnali di un possibile vero federalismo cooperativo e una rinnovata fiducia sull’Europa, che non va però delusa. Intervista a Paolo Feltrin.

LA RILEGATURA
Intervista a Tiziano Ciao, Vanessa Milan di Enrica Barbero
L'esperienza di un piccolo laboratorio veneziano di stampa d’arte, che ha scelto di adottare tecniche eco-sostenibili, cioè di ridurre per quanto possibile i materiali tossici; la passione per la rilegatura e lo studio dei vecchi ricettari del Cinquecento alla ricerca di materiali “puliti”, come la cera, il bitume, eccetera; la costante lotta per una sostenibilità economica e la faticosa, e ancora incerta, ripresa dopo il lockdown. Intervista a Tiziano Ciao e Vanessa Milan.

HAI PARLATO COL MUNICIPIO?
Intervista a Diego Galli di Barbara Bertoncin
Il community organizing, nel divulgare una serie di pratiche trasformative come l’ascolto, la costruzione di una leadership collaborativa, la valorizzazione delle storie di vita e l’analisi delle dinamiche del potere, ambisce a dar vita a una nuova forma di cultura pubblica; il problema, molto grave, della burocrazia e quello del senso di impotenza, che può corrompere quanto il potere. Il racconto di un esperimento a Roma. Intervista a Diego Galli.

IL CIRCOLO
Intervista a Emanuela Coppola, Vittorio Attanasio, Pino Bruno, Ugo Leone, Guglielmo Santoro, Aurora Garra, Maria Coppola di Paola Sabbatani
Bagnoli, un quartiere storico di Napoli, che vide sfilare i tedeschi e arrivare gli americani che poi sono rimasti portando anche tanto benessere; che fu scelto come uno dei poli industriali dell’acciaio, diventando un quartiere operaio; poi la partenza degli americani, la chiusura dell’Italsider, i problemi ambientali, eccetera; l’importanza di una scuola legata al quartiere e di un circolo ex-Ilva, divenuto un punto di riferimento per il quartiere. Una tavola rotonda.

LE COSE IN COMUNE
Intervista a Ernesto Galli della Loggia di Gianni Saporetti
L’idea che la nazione sia stata causa della Grande guerra è assolutamente sbagliata; è la mancanza di democrazia che porta alle guerre; furono i socialisti, con la loro forsennata campagna contro una guerra, per di più vinta, ad aprire la strada ai fascisti; il vincolo, a partire dalla lingua, dalla cultura, dalla storia che lega i cittadini; il cosmopolitismo dei ricchi, una vera secessione dalla nazione, che poi è causa del populismo. Intervista a Ernesto Galli della Loggia.

SIAMO POETI "SEROTINI"...
Intervista a Renzo Paris di Bettina Foa
La figura complessa di Amelia Rosselli, con la sua idea di pan-poesia, che tutto è poesia, le sue lingue, l’inglese e il francese, i suoi rapporti col gruppo 63 e con la neoavanguardia, e poi la sua famiglia con il padre ucciso dai fascisti e le persecuzioni antiebraiche che la costrinsero, da bambina, a riparare negli Stati Uniti e poi gli amici, da Moravia a Pasolini, Tobino e Scotellaro, e poi la malattia e gli psicofarmaci, il grande successo della sua poesia. Intervista a Renzo Paris.