Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 278

Una Città 260 / 2019
UN LIBRO PIU' DEL PADRONE
Intervista a Giorgio Benvenuto di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
La grande stagione dell’Flm, il sindacato unitario dei metalmeccanici, dove anche fra i dirigenti i rapporti erano di grande amicizia e lealtà; una stagione di riforme, come lo Statuto dei lavoratori e le 150 ore, conquistate e condivise e non “concesse”; l’idea buona, oggi più che mai, di un “sindacato dei cittadini”; le grandi figure di Trentin e Carniti e la ferita, mai rimarginata purtroppo, del referendum sulla scala mobile. Intervista a Giorgio Benvenuto.

Una Città 259 / 2019
LA FORZA DEL GRUPPO
Intervista a Ylenia Mazza di Barbara Bertoncin, Sergio Bevilacqua
Perdere il lavoro provoca uno stato emotivo simile, per sintomatologia, a una depressione maggiore: il senso di vergogna, oltre che di colpa, il ritiro, le tensioni in casa, la desolazione...; il ruolo, cruciale, dei gruppi di auto aiuto, per uscire dalla solitudine e da un circolo vizioso spesso autosabotante; l’insopportabile associazione disoccupato-divano e la sfida, anche per i servizi di reinserimento, di riattivare le risorse dei singoli. Intervista a Ylenia Mazza.

Una Città 258 / 2019
INDIVIDUALI E COLLETTIVE
Intervista a Elena Lattuada di Barbara Bertoncin
Dai cosiddetti “servizi” arrivano oggi metà dei nuovi tesserati: si tratta di una ritirata o di una nuova opportunità per i sindacati? L'interessante esperienza di Cgil Lombardia che da anni sta riflettendo su una nuova idea di accoglienza dei lavoratori, ma in generale delle persone, dove la risposta al bisogno di tutele individuali non rappresenta un arretramento, ma può favorire un rilancio della tradizionale tutela collettiva. Intervista a Elena Lattuada.

Una Città 257 / 2019
UN EURO LORDO A CONSEGNA
Intervista a giovani riders di Iacopo Gardelli
L’esperienza di lavoro di alcuni giovani rider di stanza a Bologna, per lo più per studiare, originari del Sud e del Nord, che con questa formula riescono a metter da parte qualcosa o pagarsi l’affitto; un’autonomia, quella di poter scegliersi orari e disponibilità, che si scontra con una penalizzazione di fatto per chi è meno disponibile; la convinzione, si tratti o meno di un rapporto subordinato, che un minimo di tutele siano dovute, anche se è un “lavoretto”.

Una Città 256 / 2019
UN DIRITTO IN CRISI
Intervista a Alberto Piccinini, Massimo Tirelli di Barbara Bertoncin
Un mercato del lavoro sempre più atomizzato dove, nonostante il tempo indeterminato sia stato “indebolito”, si continuano a privilegiare contratti a tempo, a chiamata, o in somministrazione, con imprese apparentemente disposte pure a pagare di più pur di non avere vincoli; le preoccupazioni per gli effetti del decreto dignità, che paradossalmente rischia di incentivare il turnover, e il problema dei contratti pirata. Intervista a Alberto Piccinini e Massimo Tirelli.

LE PIATTAFORME
Intervista a Ivana Pais di Barbara Bertoncin
Piattaforme di pubblicità, dove di fatto vendiamo noi stessi, e piattaforme per trovare una camera, un passaggio in auto, ma anche una babysitter o un corso di uncinetto; microlavori svolti attraverso piattaforme per alimentare altre piattaforme: un mondo dai numeri ancora limitati ma che sta mettendo in crisi la stessa distinzione tra produttore e consumatore, tra lavoro retribuito e passatempo, tra tempi di lavoro e tempi di vita. Intervista a Ivana Pais.

Una Città 251 / 2018
Classe '93
Intervista a Vittorio RIeser di Franco Melandri
Siamo contenti di ricordare Vittorio Rieser, la cui dedizione alla classe operaia non condizionava affatto la sua attenzione alla realtà, anzi. Qualche anno fa ci fece sapere che considerava ottima l’intervista che avevamo fatto a un “padrone buono” e che avremmo dovuto continuare a farne. Consiglio che purtroppo non siamo ancora riusciti a raccogliere.

Una Città 250 / 2018
LA TRAPPOLA DELLA PASSIONE
Intervista a Emiliana Armano, Annalisa Murgia di redazione
Il “capitalismo delle piattaforme”, dove le piattaforme digitali, in una società sempre “connessa” inglobano ambiti di vita e dilatano tempi e spazi di lavoro, dando vita alla cosiddetta “domestication”; le nuove opportunità per la cooperazione e il mutualismo, ma anche i rischi che la passione per i nuovi lavori, e il di più di lavoro gratuito, forzino tutti i contratti e le regolazioni; il problema delle tutele del lavoro autonomo. Intervista a Emiliana Armano e Annalisa Murgia.

Una Città 247 / 2018
PIU' AUTONOMIA PIU' VARIETA'
Intervista a Anna Ponzellini, Giuseppe Della Rocca, Paolo Nerozzi, Carlo Dell'Aringa di Barbara Bertoncin
La partecipazione dei lavoratori può essere una leva per riformare la pubblica amministrazione al fine di migliorare i servizi pubblici, ma anche il “morale” dei dipendenti? Le potenzialità di un contesto in cui oltre il 50% dei dipendenti è laureato e dove tante esperienze, nate dal basso, già sono in corso; il dilemma se premiare il merito individuale o il senso di appartenenza a una comunità. Intervista a Anna Ponzellini, Giuseppe Della Rocca, Paolo Nerozzi, Carlo Dell’Aringa.

Una Città 246 / 2018
L'AFFANNO DEL SINDACATO
Intervista a Giulia Miglioranza di Barbara Bertoncin
Le difficoltà a fare sindacato in situazioni come quelle della “funzione pubblica”, ospedali, comuni, enti statali, eccetera, dove ormai i profili contrattuali sono svariati e dove, soprattutto, è sempre più forte la presenza di lavoratori precari; il rischio grave che la cooperazione sociale, giocando sulla figura del socio-lavoratore, tenga sotto ricatto il lavoratore; la proposta di una “contrattazione di sito” e il sostegno alle fusioni fra piccoli comuni. Intervista a Giulia Miglioranza.