internazionalismo

Trovati 299 elementi per questo argomento.

Una Città 143 / 2006
ESSER BELLE IN CINA...
Intervista a Ilaria Maria Sala di Massimo Tesei
Un boom, quello della Cina, fatto anche di salari di 100 dollari e condizioni di lavoro disumane, di mancanza di assistenza sanitaria e diritto allo studio, di enormi squilibri fra campagne e città. La situazione dell’Indonesia, dove l’Islam resta il più moderato del mondo e quella, terribile, della Corea del nord, il cui possibile crollo con esodo di milioni di disperati è un vero incubo per i paesi vicini. Intervista a Ilaria Maria Sala.

BAMBINI CON LA BARBA E ADULTI SENZA...
Intervista a Papa Kouyaté di Anna Proto Pisani
L’esperienza del centro sociale e culturale Djeliya a Bobo-Dioulasso, in Burkina Faso, nato per l’iniziativa di tre fratelli artisti e griot. La funzione del griot di oggi, essere la memoria dell’Africa. Un paese fra i più poveri del mondo ma in cui non si muore di fame; l’educazione dei bimbi lasciati liberi in spazi aperti anche pericolosi ma sotto il controllo severo di tutta la comunità. Intervista a Papa Kouyaté.

Una Città 142 / 2006
UN BALINESE DICE: ’IL MIO DIO’...
Intervista a Maurizio Rosenberg Colorni di Marzia Bisognin
L’isola di Bali, un posto dove gli abitanti, induisti, vivono in comunità strettamente legate alla loro terra e “agli spiriti” della loro terra. La catastrofe degli attentati. La differenza radicale con i musulmani, dediti al commercio e all’unico Dio. Il rischio dell’occidentalizzazione della sanità. L’impegno di Ibu Robin, ostetrica, perché le donne restino padrone della loro vita. Intervista a Maurizio Rosenberg Colorni.

Una Città 141 / 2006
IL PRETESTO
Intervista a Gigi Riva di Barbara Bertoncin, Massimo Tesei
Una guerra preparata da tempo da entrambi ma che è sfuggita al controllo di entrambi. Il fatto che Israele, sull’esempio americano, volesse vincere con la sola aviazione è un segno del cambiamento profondo della società israeliana. Per l’asse sciita, da Teheran a Beirut passando per Baghdad, la questione palestinese è solo un pretesto. La necessità assoluta dello Stato palestinese. Intervista a Gigi Riva.

LA NOSTRA BARCA
Intervista a Modou Gueye di Pieralberto Valli
L’impegno per far sì che i giovani senegalesi, costretti a fuggire per il disastro dell’agricoltura e per la carenza d’acqua, possano scegliere di restare in Senegal. La diffidenza verso le Ong che fanno megaprogetti con i governi mentre nel piccolo villaggio basterebbe scavare un pozzo. Un impegno, in Italia, non già ad assistere ma a educare l’immigrato a comportarsi da cittadino. Intervista a Modou Gueye.

GIARDINI DI MISERIA
Intervista a Eduardo Rosenzvaig di Simone Natale
La crisi argentina non riguarda solo Buenos Aires. La provincia di Tucumán ha subito in maniera ancora più violenta le conseguenze del disastro. Una terra ricchissima di risorse naturali ma legata alle oscillazioni della coltivazione della canna da zucchero. La speranza della nascita di un grande spazio economico, culturale, politico e territoriale latinoamericano. Intervista a Eduardo Rosenzvaig.

Una Città 140 / 2006
AVEVO TUTTO DI ENTRAMBE...
Intervista a Farian Sabahi di Barbara Bertoncin
Il disagio dei giovani musulmani in Europa, per via di un’integrazione che è solo scolastica. Il problema della formazione e della scelta degli imam, che spesso non conoscono la lingua del posto. L’identità multipla, vero antidoto allo scontro di civiltà, è già un fatto acquisito. La funzione di internet rispetto alla “parrocchia”. Il coraggio di difendere conquiste di libertà faticosamente raggiunte. Intervista a Farian Sabahi.

LA PAROLA GRECA, VARIOPINTO...
Intervista a Pierre Vidal-Naquet di Barbara Bertoncin, Alessandro Coppola, Asher Salah
L’insegnamento “dreyfusardo” del padre e lo scandalo della seconda condanna di Rennes, l’impegno contro la tortura, di cui facevano uso le forze francesi contro i patrioti algerini; la scelta della Grecia che permetteva di tenere la distanza, l’eterna questione fra Sparta e Atene, e poi l’impegno per uno Stato palestinese, l’amore per la musica e la poesia, gli amici e anche le antipatie... Intervista a Pierre Vidal-Naquet.

Una Città 139 / 2006
AVEVA I CAPELLI LUNGHI E NERI
Intervista a Lilia Zaouali di Barbara Bertoncin
Un immaginario di donne straordinarie dai poteri eccezionali a spiegazione del loro carisma, e poi la grande cantante egiziana, leggenda vivente del suo tempo, vestita all’occidentale e circondata da uomini, la grande filmografia egiziana, e la Tv con i telefilm in cui compaiono donne in tailleur e donne velate, ragazzine in jeans, e ancora internet e, soprattutto, la scuola e l’università... Intervista a Lilia Zaouali.

Una Città 138 / 2006
IL PRIMO A SION...
Intervista a Mordechai Morale Bar-on di Francesco Papafava, Asher Salah
I genitori emigrati nel 1924, la nascita in Palestina, il kibbutz e la gioventù comunista, l’arruolamento, da ragazzo, nei battaglioni formalmente inquadrati nell’esercito britannico, poi la guerra del 48 e una carriera nell’esercito scandita dal 56, il 67, il 73, l’82. Gli studi storici, la convinzione della necessità di uno Stato palestinese, l’impegno pacifista e la fedeltà al sionismo... Intervista a Mordechai Morale Bar-on.