Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 559

Una Città 259 / 2019
643.264 TONNELLATE
Intervista a David Piccinini di Barbara Bertoncin
All’origine del sisma del 2016, continuazione della sequenza iniziata nel 1997 e proseguita nel 2009 con il terremoto de L’Aquila, lo stiramento della placca adriatica verso i Balcani. La sfida della protezione civile di combinare vicinanza ed empatia con una rigorosa tenuta documentale e il rispetto dei vincoli ambientali. L’intervento per gestire il milione di tonnellate di macerie; l’orizzonte del rientro, ancora molto lontano. Intervista a David Piccinini.

Una Città 257 / 2019
FEDERALISMO COOPERATIVO
Intervista a Francesco Palermo di Barbara Bertoncin
Nel dibattito riapertosi recentemente sul federalismo dove, accanto agli allarmi lanciati da chi vede l’inizio di processi secessionisti, c'è la voce di chi denuncia come la divaricazione crescente tra i territori sia avvenuta all’interno di un sistema in realtà ossessionato dall’omogeneità, manca quello che dovrebbe essere il primo movente di un processo di decentramento e cioè la responsabilizzazione dei cittadini. Intervista a Francesco Palermo.

Una Città 248 / 2018
UN'ESISTENZA DEGNA
Intervista a Giuseppe Bronzini di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Il reddito di cittadinanza, attribuito su base universale e incondizionata, prima di essere una forma di protezione dalla povertà, sarebbe una garanzia di libertà e uguaglianza; un dibattito, quello sorto attorno a forme più prosaiche di reddito minimo, che risponde a un cambio di paradigma nel lavoro e nel welfare; le proposte, forse utopiche, di Van Parijs, che però permetterebbero all’Unione europea di mostrare finalmente anche un volto solidale. Intervista a Giuseppe Bronzini.

LE ROVINE E LE MACERIE
Intervista a Andrea Ranieri di Gianni Saporetti
Una sinistra incapace di capire il cambiamento della società, finita nell’autoreferenzialità di gruppi dirigenti preoccupati solo di riprodursi; il fallimento dell’esperimento del Brancaccio e l’illusione che bastasse “richiamare” i delusi della sinistra per ricostruirne una; le parole da rimettere in discussione, progresso, governabilità, riformismo; l’idea che i ricchi risolveranno i problemi dei poveri; la rivoluzione di capacità e la microfisica della speranza. Intervista ad Andrea Ranieri.

Una Città 247 / 2018
FRATTURA DI CLASSE
Intervista a Paolo Feltrin di Barbara Bertoncin
Il crollo delle schede bianche, come solo nel ’48 e nel ’76 era successo, segno che questa volta tutti hanno voluto dire la propria, e poi un paese spaccato, dove dal Lazio in giù si vota M5s e dalle Marche in su la Lega, che nelle regioni rosse vede moltiplicati per dieci o addirittura per venti i risultati dell’ultima tornata elettorale. Una sinistra smarrita che dovrebbe tornare a far proprio quell’invito di papa Bergoglio ai pastori: “mantenete l’odore di pecora”. Intervista a Paolo Feltrin.

LA TRATTA
Intervista a Pia Covre di Enrica Casanova, Gianni Saporetti
Un reclutamento che non avviene più solo a partire dalla famiglia, ma anche per strada, davanti alle scuole; la trafila dei passaggi, attraverso il Niger e il deserto, fino in Libia dove ad attendere le ragazze c’è l’inferno delle bande militari; famiglie comunque conniventi per via delle rimesse; il juju, che in realtà nasconde una rete in grado di colpire le famiglie in Nigeria; l’errore di mettere le donne dove ci sono i richiedenti asilo, perché di lì è facile portarle via. Intervista a Pia Covre.

Una Città 246 / 2018
NON SONO STATI I RUSSI A ELEGGERLO
Intervista a Fabrizio Tonello
Le città democratiche, le campagne repubblicane; donne, minoranze, e giovani da una parte, maschi bianchi e anziani dall’altra; il risentimento, nella “fascia della ruggine”, di una classe operaia divenuta middle class e poi devastata dalla crisi; un ecosistema comunicativo del tutto nuovo, dove chiunque può dire quel che vuole: questi i motivi profondi della vittoria di Trump; il rischio che non faccia notizia quel che stanno facendo i repubblicani. Intervista a Fabrizio Tonello.

Una Città 242 / 2017
QUELLA E' UNA FAMIGLIA
Intervista a Chiara Saraceno di Barbara Bertoncin
L’introduzione della parità fra uomo e donna nella famiglia ha cambiato profondamente, anche psicologicamente, il modo di essere famiglia, rendendo più negoziale il matrimonio e facendo cadere l’idea, sostenuta da tanti, dell’utilità del padre “nemico”; il rischio odierno del padre “cameriere”; le politiche demografiche, viste male, in realtà sono politiche per la libertà di scelta; il problema della childlessness e il nodo della gestazione per altri. Intervista a Chiara Saraceno.

FRASI FATTE
Intervista a Klaus-Peter Hufer di Simone Belci
Le Stammtischparolen, i luoghi comuni che si sedimentano in quella specie di istituzione tedesca che è la birreria abituale dove ci si incontra con gli amici sempre alla medesima ora e allo stesso tavolo: risposte semplici a problemi complessi; in Germania, così sensibile all’educazione civica, si studia il fenomeno, facendo seminari, training e giochi di ruolo, per capire cosa sta dietro al luogo comune, quale bisogno “soddisfa” e il modo per contrastarlo. Intervista a Klaus-Peter Hufer.

Una Città 240 / 2017
QUEI QUARTIERI NON CI SONO PIU'
Intervista a Wlodek Goldkorn di Gianni Saporetti
Macron che ha messo un fermo alle mire di Putin e Trump che, col giuramento sulla palla luminosa, se fa sul serio e durerà, ha aperto la strada alla guerra mondiale; la crisi delle democrazie, che va ben oltre la sconfitta dei populismi, perché, con la globalizzazione, è in crisi l’agire collettivo che le sostanziava e l’idea stessa di progresso; le città baluardo nel mondo di cosmopolitismo e civiltà dei modi e la crisi, auspicata ma rischiosa, degli stati nazionali. Intervista a Wlodek Gorldkorn.