Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 283

Una Città 232 / 2016
PIU' SI RESTA FUORI, PIU' E' DIFFICILE TORNARCI
Intervista a Bruno Anastasia di Barbara Bertoncin
La discesa dei tassi di occupazione si è interrotta e nel 2015 l’occupazione è cresciuta, in parte per merito del Jobs act, in parte per la decontribuzione e in parte, forse, per la congiuntura; l’errore di scambiare i flussi, cioè le assunzioni, che sono in calo, con gli stock, cioè i livelli occupazionali, il cui dato è positivo, per quanto manchino ancora mezzo milione di occupati rispetto al 2008; lo stallo del settore pubblico e il preoccupante “successo” dei voucher. Intervista a Bruno Anastasia.

SIAMO LAVORO, NON IMPRESA
Intervista a Anna Soru di Barbara Bertoncin
Dopo decenni in cui si è cercato di assimilare il lavoro autonomo all’impresa, imponendo un sistema fiscale farraginoso e punitivo, o di ricondurlo al lavoro dipendente, il nuovo Statuto del lavoro autonomo recepisce alcune battaglie storiche dei freelance; il problema delle pensioni, della disoccupazione e della caduta verticale dei compensi; un profilo, quello del lavoro autonomo, in profonda trasformazione, tra istanze di autonomia e ricerca di tutele. Intervista a Anna Soru.

Una Città 231 / 2016
I TEAM DI POMIGLIANO
Intervista a Luciano Pero di Barbara Bertoncin
Cinquemila questionari distribuiti in trenta fabbriche Fiat per capire gli effetti del Wcm sui lavoratori; le indubbie conquiste in termini di sicurezza, pulizia ed efficienza e il problema dello stress provocato da un lavoro in cui non si fatica più, ma bisogna stare attenti; l’esplosione dei suggerimenti in cambio dei quali ora però i lavoratori chiedono un ritorno economico; l’auspicio che il sindacato entri nella partita dell’organizzazione del lavoro. Intervista a Luciano Pero.

Una Città 225 / 2015
SI RISOLVE NEL TEAM
Intervista a Vittorio Verrascina di Stefano Ignone
Cos’è cambiato alla Sata di Melfi, fabbrica non più giovane, con il passaggio dai “tempi e metodi” al Wcm, con l’attenzione all’ergonomia, la lotta agli sprechi e il Kaizen, cioè le proposte degli operai; l’arrivo delle nuove leve, tra cui molti laureati, e la figura del team leader, attorno a cui ruota un’inedita autonomia nella gestione di ferie e permessi; ritmi serratissimi e sacrifici che si spera possano portare benefici anche ai lavoratori... Intervista a Vittorio Verrascina.

Una Città 221 / 2015
MI SENTO UN FALLITO
Intervista a Paola Fontana, Alida Franceschina, Sergio Bevilacqua di Barbara Bertoncin
Accompagnare chi ha perso il lavoro significa anzitutto ascoltare e dare coraggio, anche con la propria testimonianza; un mondo delle politiche attive che nella corsa a proporre “azioni”, spesso scoordinate, sembra aver rimosso la cultura della presa in carico vera, che parte dalla relazione con chi in qualche modo vive un lutto; la schizofrenia di un sistema in cui i centri per l'impiego non hanno rapporti con le aziende. Intervista a Paola Fontana, Alida Franceschina, Sergio Bevilacqua.

Una Città 216 / 2014
E' FINITA LA DISCESA?
Intervista a Bruno Anastasia di Barbara Bertoncin
Prima di riuscire a risalire nei livelli di occupazione, cioè di passare da una variazione negativa a una positiva, è necessario arrivare al saldo zero che, previsto a fine anno, sembra ora allontanarsi; i segnali di dinamicità del settore industriale e gli equivoci sui tassi di disoccupazione; i dubbi sulla cassa integrazione, il cui ruolo, più che economico, è stato quello di garantire la pace sociale. Il problema nazionale dell’accessibilità e dell’uso dei dati. Intervista a Bruno Anastasia.

Una Città 214 / 2014
I MORTI NON CONTATI
Intervista a Carlo Soricelli di Stefano Silvestri
Una ricerca portata avanti da solo, spinto dalla tragedia della Thyssen, i cui risultati nessuno sembra voler prendere in considerazione perché dicono che i morti del lavoro in Italia sono circa il doppio di quelli dichiarati dall’Inail che non tiene conto dei lavori non assicurati. Intervista a Carlo Soricelli.

Una Città 211 / 2014
TROVA TU LA SOLUZIONE
Intervista a Paride Saleri di Barbara Bertoncin
Il passaggio da un'azienda “push”, dove il commerciale detta legge e dove il magazzino rischia di congelare preziose risorse finanziarie, a una produzione snella, dove non c'è più una stanza dei bottoni, ma tanti gruppi di lavoro e dove i lavoratori partecipano all'impresa. La battaglia per condividere gli utili e il sogno di un “club di aziende lean”. Intervista a Paride Saleri.

Una Città 210 / 2014
L'ASCOLTO DEL LAVORATORE
Intervista a Alberto Cipriani di Barbara Bertoncin
L’introduzione del Wcm, un sistema per eliminare sprechi e perdite fondato sulla partecipazione dei lavoratori, negli stabilimenti Fiat ha portato a un netto miglioramento sia nella qualità del prodotto che nelle condizioni di lavoro; il problema, quando entrano in gioco non solo le braccia, ma anche la testa, dello stress lavorativo. Il “caso Pomigliano” Intervista ad Alberto Cipriani.

Una Città 209 / 2014
FABRICA SIN PATRON
Intervista a Aldo Marchetti di Barbara Bertoncin
All’indomani della crisi in Argentina, molti operai occuparono le fabbriche chiuse e abbandonate dai padroni e le rimisero in produzione; gli ostacoli legali, l’appoggio dei quartieri, la necessità, una volta da soli, di decidere di salario, disciplina e organizzazione del lavoro; un’esperienza, quella dell’autogestione delle imprese argentine, che continua. Intervista ad Aldo Marchetti.