problemi di lavoro

Trovati 284 elementi per questo argomento.

Una Città 61 / 1997
IL LAVORATORE E IL RESIDENTE
Intervista a Mario Agostinelli di Gianni Saporetti
La proposta leghista di un solidarismo etnico dei residenti che sfrutta, in una delle regioni più ricche del mondo, l’incertezza creatasi fra i lavoratori stessi per l’entrata accelerata in Europa, va battuta sul terreno dei diritti del lavoro e di una qualità della vita deterioratasi in un modo tremendo. Perché, però, le pensioni degli operai non vanno più toccate. Intervista a Mario Agostinelli.

Una Città 60 / 1997
ALTOFORNISTI E METALMEZZADRI
Intervista a Ludovico Vico di Barbara Bertoncin
La città di Taranto, dopo una crisi che ha lasciato sul campo tredicimila posti di lavoro, un tempo considerati sicuri, ora vede il suo impianto di nuovo ai primi posti in Europa. Il ruolo dell’operaio che non aveva mai troncato il legame con il proprio pezzo di terra. La straordinaria professionalità dell’operaio siderurgico. Intervista a Ludovico Vico.

IL SECONDO ASSEGNO
Intervista a Guy Aznar di Marco Bellini
Una legge interessante, anche se molto parziale, sulla riduzione d’orario, è stata fatta in Francia dalla destra. Una proposta radicale sarebbe quella del "secondo assegno", che prevede che lo Stato, oltre a coprire la differenza di salario all’operaio, incentivi, riducendo i contributi, il datore di lavoro ad assumere e, infine, finanzi il tutto con i fondi già oggi destinati al sussidio di disoccupazione. Intervista a Guy Aznar.

IL MALCONTENTO
Intervista a Gessica Marodin, Vittorio Dall’Acqua di Barbara Bertoncin, Gianni Saporetti
Intervista a Gessica Marodin e Vittorio Dall'Acqua.

Una Città 59 / 1997
LAVORARE IN MONTAGNA
Intervista a Adriano Cardogna di Sergio Sinigaglia
Intervista ad Adriano Cardogna.

RISCHIO D’IMPRESA
Intervista a Maurizio Donadelli di Gianni Saporetti
Intervista a Maurizio Donadelli.

Una Città 57 / 1997
E ALLA FINE MELFI SCIOPERO’
Intervista a Vittorio Rieser di Gianni Saporetti
Con la fine del ricatto insito nel contratto di formazione i dipendenti di Melfi hanno iniziato a scioperare e a iscriversi alla Fiom. L’insoddisfazione, soprattutto nella fascia qualificata, per le mancate promesse della fabbrica integrata. L’inevitabile persistenza del taylorismo, l’ossessione del "fare produzione", il basso livello dei salari frustrano le aspettative suscitate dallo sforzo di formazione, invero grandioso, compiuto dall’azienda. Intervista a Vittorio Rieser.

LA TRANSUMANZA DEI GELATIERI (I)
Intervista a Idolino Bertacco di ricercatori del Consorzio Aaster
Gli emigrati di un secolo e mezzo fa sono diventati gelatieri. In tutte le piazze principali delle città tedesce spicca la gelateria italiana. Sei mesi in Germania e sei mesi in Italia, una miriade di aziende familiari e artigianali, provenienti tutte dal bellunese. Il grande problema dell’eredità, con i figli che non intendono, il più delle volte, rilevare l’attività paterna. La residenza all’estero e lo stretto legame che rimane con il proprio paese. Un’inchiesta a cura dell’Aaster di Milano.

LA TRANSUMANZA DEI GELATIERI (II)
Intervista a Ivo Slis di ricercatori del Consorzio Aaster


LA TRANSUMANZA DEI GELATIERI (III)
Intervista a Renzo Bartolot di ricercatori del Consorzio Aaster