problemi di lavoro

Trovati 283 elementi per questo argomento.

Una Città 40 / 1995
GIACCHE BLU E MOTORINI
Intervista a Giovanni Da Ponte di Marco Bellini, Paolo Bertozzi
Spirito di gruppo, autonomia personale, meritocrazia. Il fastidio del dover vestire tutti uguali e il rischio di omologazione. La fiducia in un Berlusconi che ricorda tutti, è attento ai problemi, anche personali, di tutti. L’improvviso impegno politico di chi non sapeva cos’è una costituzione e l’attacco repressivo della magistratura che ha unito i dipendenti nonché i clienti reali e potenziali. Spot e poli televisivi. intervista a Giovanni Da Ponte.

Una Città 39 / 1995
IL VERTICE DELLA POVERTA’
Intervista a Sabina Siniscalchi di Gianni Saporetti
Il reddito del ricco sessanta volte quello del povero, più di un miliardo di persone con meno di un dollaro al giorno. Sono i risultati del liberismo economico. Se ne parlerà al vertice Onu di Copenaghen. Intervista a Sabina Siniscalchi.

Una Città 38 / 1995
LA CONDIZIONE OPERAIA AL DEPURATORE MI-NORD
Intervista a Lele Galbiati di Marco Bellini
Come dalla lettura di Simone Weil possano venire delle idee su come riorganizzare il lavoro e la gestione di un depuratore pubblico. Operai che facevano i guardiani che, senza incentivi economici, si trasformano in manutentori ognuno con un suo ruolo. Ma ora, la domenica, portano le famiglie a visitare il posto di lavoro. La necessità di colmare il vuoto culturale nella società. Intervista a Lele Galbiati.

Una Città 36 / 1994
QUALITA’ E UGUAGLIANZA
Intervista a Pietro Marcenaro di Gianni Saporetti
Movimento sono innanzitutto le strategie esistenziali di ogni operaio. I pionieri della cassa integrazione degli ’80 e lo smarrimento dei ’90. Una visione degli ammortizzatori sociali che induce solo passività. Come conciliare la qualità selettiva e la quantità egualitaria? Uno stato sociale col baricentro nella fascia di borghesia medio-alta. Uno stato sociale buono è quello che si rende inutile. La necessità di un’autorità legittima. Il sogno di sempre degli operai di sempre: far studiare i figli. Intervista a Pietro Marcenaro.

KIT, SERATE E CONVENTION
Intervista a Paolo Bertozzi di Massimo Tesei
Attorno alla casseruola e alla saponetta Amway si raduna una strana comunità, di rinati a una nuova vita fatta di doppio lavoro, di serate in casa di parenti e amici, di convention dove si vede il capo e si distribuiscono medaglie e gradi. La rete e la catena di sant’Antonio come nuove frontiere del commercio? Intervista a Paolo Bertozzi.

Una Città 35 / 1994
LA POLITICA DELLA MENTE
Intervista a Paolo Virno di Marco Bellini
Diminuzione del tempo di lavoro, crisi dello stato, esaltazione delle differenze: sono possibilità di libertà, ma anche di nuova barbarie. Il general intellect, la vita della mente, non più solitaria ed elitaria, può forse diventare un nuovo luogo politico. Intervista a Paolo Virno.

CONSUMO DI LIBERTA’
Intervista a Massimo Ilardi di Marco Bellini
La crisi delle identità fondate sul lavoro e la nuova identità, soft e impolitica, fondata sul consumo. La libertà è solo quella, ben materiale, di poter attraversare la metropoli. Intervista a Massimo Ilardi.

Una Città 34 / 1994
LA FABBRICA INTEGRATA
Intervista a Vittorio Rieser di Gianni Saporetti
Nella fabbrica integrata di Melfi la Fiat sta sperimentando il superamento del vecchio modello taylorista. L'operazione "prato verde": su migliaia di dipendenti solo 31 hanno lavorato in Fiat precedentemente. La Fiat vuol tenere per sé le decisioni su turni, tempi e inquadramento. L'importanza della formazione di operai e tecnici. La presenza rilevante delle donne. Gli spazi per l'iniziativa operaia. Intervista a Vittorio Rieser.

Una Città 33 / 1994
SENZA RECIPROCITA’ NULLA FUNZIONA
Intervista a Cesare Moreno di Massimo Tesei
Intervista a Cesare Moreno.

Una Città 32 / 1994
BLADE RUNNER
Intervista a Augusto Illuminati di Marco Bellini
Intervista a Augusto Illuminati.