Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 584

Una Città 278 / 2021
I CENTRI DELLE CITTA'
Intervista a Cristina Tajani di Barbara Bertoncin
La pandemia e i mesi di smart working coatto hanno fatto da catalizzatore ad alcuni processi di ripensamento delle città alla luce di un rinnovato bisogno di vicinato, ma anche di attenzione ai temi ambientali; l’esperienza di Milano con il progetto di riqualificazione dei mercati comunali e la scuola dei quartieri; la figura dell’innovatore sociale e l’importanza di guardare ai cittadini come portatori di soluzioni prima che di problemi. Intervista a Cristina Tajani.

Una Città 277 / 2021
IL SONETTO IN CARCERE
Intervista a Edoardo Albinati di Giada Ceri
Fermo restando che la cultura di per sé non rende più buoni, in carcere, dove si va per tentativi, questo può succedere attraverso la scuola, uno dei pochissimi strumenti a disposizione dei detenuti, per migliorare la loro vita, creando, malgrado lo squallore dell’ambiente, un piccolo spazio di libertà; le oscillazioni continue fra chiusure e aperture, dovute ai cambi di direttori e comandanti e alle periodiche campagne orchestrate da fuori. Intervista a Edoardo Albinati.

COSA CI FA LI' L'IMAM?
Intervista a Tiziana Dal Pra di Paola Sabbatani
Il problema dei matrimoni combinati era evidente da anni, chi si impegna con gli immigrati vedeva sparire all’improvviso le ragazze, ma, soprattutto a sinistra, non si è mai voluto affrontare il problema per evitare l’accusa di islamofobia; il rischio che i diritti delle donne vengano considerati un patrimonio solo occidentale; il dramma di un’adolescente che si rivolge alle autorità italiane e queste chiamano i genitori. Intervista a Tiziana Dal Pra.

Una Città 276 / 2021
I TRECENTO AVVOCATI
Intervista a Jean-Philippe Béja di Lorenzo Paveggio
La pandemia invece di essere la Chernobyl cinese, come si era pensato, ha accresciuto il potere di Xi Jinping, anche per il confronto con l’impreparazione dell’Occidente; il malessere che resta in larghi strati della popolazione; il destino di Hong Kong, la situazione dello Xinjiang e il rischio Taiwan; un nazionalismo mai così aggressivo contro ogni minoranza etnica; i difficili rapporti con la nuova amministrazione Biden e con l’Europa. Intervista a Jean-Philippe Béja.

IL CESTO MARCIO
Intervista a Michele Passione di Giada Ceri
E’ il tipo di istituzione, dove non si guarda all’uomo ma al reato, dove ci sono i buoni e i cattivi, che facilita l’uso della tortura; un regime premiale inficiato proprio dalla sua impostazione retributiva, per altro inevitabile ma solo come primo passo; l’esempio non convincente della “lettura in cambio di giorni”; “rieducare”, “redimere”, “emendare”, parole inappropriate, il compito è solo quello di dare una mano al detenuto a capire. Intervista a Michele Passione.

Una Città 274 / 2021
RELAZIONI IN TEMPO DI PANDEMIA
Intervista a Davide Bennato di Giulia Mengolini
Il rapporto con gli altri nella pandemia ha radicalizzato la sua ambivalenza: o troppo o troppo poco; il boom delle vendite di cuffie antirumore, dovuto anche alla dad e allo smartworking, insieme all’aumento dell’uso dei social “relazionali” come Facebook, Twitter e Tik Tok o come Tinder per trovare qualcuno con cui chiacchierare o Meetic per la ricerca dell’anima gemella; il probabile aumento delle separazioni e il boom di Pornhub. Intervista a Davide Bennato.

UN ESERCITO DI NAVI GIGANTI
Intervista a Sergio Bologna di Barbara Bertoncin
Un settore, quello delle navi giganti, che nonostante i ripetuti incidenti, e le implicazioni negative per gli Stati e i porti, continua a crescere; il complicatissimo puzzle proprietario; la convinzione che il futuro della logistica stia nel know how e nell’innovazione, non nelle infrastrutture; il brutto colpo, ma prevedibile, del mancato ingresso del sindacato in Amazon, problema aperto, però, che ora è al vaglio del senato americano. Intervista a Sergio Bologna.

SELF-ID?
Intervista a Francesca Izzo di Barbara Bertoncin
Un disegno di legge, quello contro l’omofobia e la transfobia, da tempo atteso nel nostro paese, la cui iniziale formulazione ha tuttavia suscitato un certo disagio nel mondo femminista e non solo, in particolare attorno all’espressione “identità di genere”, un concetto che rimane controverso e oggetto di dibattito e che rischia di far diventare una questione di schieramento quella che è invece una battaglia di civiltà. Intervista a Francesca Izzo.

Una Città 271 / 2021
LA SOCIETA’, LO STATO, IL CAPITALISMO DEL FUTURO
Intervista a Salvatore Biasco di Gianni Saporetti
La pandemia ci ha fatto ripensare al ruolo dello stato come protagonista dell’organizzazione sia della società che della produzione; il rinnovo della macchina amministrativa mai attuato e i tanti punti su cui intervenire, con la partecipazione dei cittadini, dalla sanità, all’habitat, alla scuola, ai giovani; le disuguaglianze da combattere e la possibilità di condizionare il capitalismo a partire dal problema ambientale, ma non solo. Intervista a Salvatore Biasco.

Una Città 270 / 2020
UN ISLAM DEI LUMI
Intervista a Hocine Drouiche di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Il silenzio della maggioranza dei musulmani dovuto all’intimidazione da parte degli islamisti, al predominio nel mondo delle scuole islamiche salafiste, ma anche al fatto che i testi predicano una verità che considera i non musulmani nemici e vuole uno stato che si identifichi con la religione; l’alternativa dell’islam africano di influenza sufi; la prospettiva di un islam repubblicano; l’islamismo e le due estreme, di destra e di sinistra. Intervista a Hocine Drouiche.