Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 584

Una Città 247 / 2018
LA TRATTA
Intervista a Pia Covre di Enrica Casanova, Gianni Saporetti
Un reclutamento che non avviene più solo a partire dalla famiglia, ma anche per strada, davanti alle scuole; la trafila dei passaggi, attraverso il Niger e il deserto, fino in Libia dove ad attendere le ragazze c’è l’inferno delle bande militari; famiglie comunque conniventi per via delle rimesse; il juju, che in realtà nasconde una rete in grado di colpire le famiglie in Nigeria; l’errore di mettere le donne dove ci sono i richiedenti asilo, perché di lì è facile portarle via. Intervista a Pia Covre.

Una Città 246 / 2018
NON SONO STATI I RUSSI A ELEGGERLO
Intervista a Fabrizio Tonello
Le città democratiche, le campagne repubblicane; donne, minoranze, e giovani da una parte, maschi bianchi e anziani dall’altra; il risentimento, nella “fascia della ruggine”, di una classe operaia divenuta middle class e poi devastata dalla crisi; un ecosistema comunicativo del tutto nuovo, dove chiunque può dire quel che vuole: questi i motivi profondi della vittoria di Trump; il rischio che non faccia notizia quel che stanno facendo i repubblicani. Intervista a Fabrizio Tonello.

Una Città 242 / 2017
QUELLA E' UNA FAMIGLIA
Intervista a Chiara Saraceno di Barbara Bertoncin
L’introduzione della parità fra uomo e donna nella famiglia ha cambiato profondamente, anche psicologicamente, il modo di essere famiglia, rendendo più negoziale il matrimonio e facendo cadere l’idea, sostenuta da tanti, dell’utilità del padre “nemico”; il rischio odierno del padre “cameriere”; le politiche demografiche, viste male, in realtà sono politiche per la libertà di scelta; il problema della childlessness e il nodo della gestazione per altri. Intervista a Chiara Saraceno.

FRASI FATTE
Intervista a Klaus-Peter Hufer di Simone Belci
Le Stammtischparolen, i luoghi comuni che si sedimentano in quella specie di istituzione tedesca che è la birreria abituale dove ci si incontra con gli amici sempre alla medesima ora e allo stesso tavolo: risposte semplici a problemi complessi; in Germania, così sensibile all’educazione civica, si studia il fenomeno, facendo seminari, training e giochi di ruolo, per capire cosa sta dietro al luogo comune, quale bisogno “soddisfa” e il modo per contrastarlo. Intervista a Klaus-Peter Hufer.

Una Città 240 / 2017
QUEI QUARTIERI NON CI SONO PIU'
Intervista a Wlodek Goldkorn di Gianni Saporetti
Macron che ha messo un fermo alle mire di Putin e Trump che, col giuramento sulla palla luminosa, se fa sul serio e durerà, ha aperto la strada alla guerra mondiale; la crisi delle democrazie, che va ben oltre la sconfitta dei populismi, perché, con la globalizzazione, è in crisi l’agire collettivo che le sostanziava e l’idea stessa di progresso; le città baluardo nel mondo di cosmopolitismo e civiltà dei modi e la crisi, auspicata ma rischiosa, degli stati nazionali. Intervista a Wlodek Gorldkorn.

Una Città 238 / 2017
SI', IL MONDO VACILLA
Intervista a Marc Pierini di Bettina Foa
La Russia che si prende la Crimea, poi il conflitto in Ucraina, l’intervento in Siria e ora in Libia, la Turchia che con Erdogan prende la via di una democrazia autoritaria e islamizzata, l’asse sciita formato da Iran, Irak, Hamas ed Ezbollah, uscito vincitore dal conflitto siriano, il problema kurdo che ossessiona la Turchia, il rischio che con Trump salti l’accordo nucleare con l’Iran, l’inconsistenza politica di un Europea rinazionalizzata a partire dal Trattato di Lisbona... Intervista a Marc Pierini.

Una Città 237 / 2017
IL COMPROMESSO SOCIALDEMOCRATICO
Intervista a Salvatore Biasco di Gianni Saporetti
La fine del compromesso fra capitalismo e democrazia, fra mercato e controllo pubblico, causata anche da fattori oggettivi, e l’affermazione di un’ideologia neoliberista che, nella soggezione culturale della sinistra, ha finito per diventare pensiero unico; politica dell’offerta, alleggerimento dello Stato, flessibilizzazione del mercato del lavoro, arretramento sui canoni di protezione sociale; il fallimento del partito leggero, della “democrazia del pubblico”. Intervista a Salvatore Biasco.

Una Città 233 / 2016
LA DEMOCRAZIA APATICA
Intervista a Nadia Urbinati di Gianni Saporetti
L’idea di una “Seconda repubblica”, centrata sull’esecutivo e non sul parlamento, nasce in odio ai partiti nel 1958, alla caduta del monocolore democristiano e al concomitante avvento in Francia del presidenzialismo gollista; senatori nominati, incriminabili in regione e immuni a Roma, che potranno ritardare i lavori della Camera, cambiare la Costituzione, ma non toccare il governo; la parola “governability” e l’obiettivo del minimo di democrazia. Intervista a Nadia Urbinati.

Una Città 231 / 2016
IL MICHIGAN E WASHINGTON
Intervista a Fabrizio Tonello di Gianni Saporetti
Trump con la sua veemenza anti globalizzazione ha trovato eco nelle zone di antico insediamento industriale; l’astio verso Washington e la finanza internazionale degli operai che hanno perso il lavoro è fortissimo; un divario culturale che si acuisce in un paese all’avanguardia su tutto ma in cui il 40% della popolazione crede in Adamo ed Eva; dalla Polonia, dall’Austria, dall’Ungheria e dalla Gran Bretagna arrivano segnali analoghi di insofferenza. Intervista a Fabrizio Tonello.

Una Città 230 / 2016
ALLA CONTA DELLE VITTIME
Intervista a Benedetta Oddo di Bettina Foa
L’arrivo in Libia nel 2003, ai tempi dell'embargo, per fare progetti di governance locale e il difficile impatto con un popolo soggiogato, anche psicologicamente, da Gheddafi; il trauma allo scoppio, inatteso e violentissimo, della rivolta libica, i bombardamenti benvenuti dalla popolazione e i tanti errori del “dopo”; la preoccupazione per Sirte, oggi sotto attacco dell'Isis, dove chi sta combattendo avrebbe bisogno del nostro aiuto... Intervista a Benedetta Oddo.