Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 584

Una Città 265 / 2020
DIDATTICA  A DISTANZA
Intervista a Massimo Bardin di Enrica Barbero
La didattica emergenziale imposta dall’arrivo della pandemia ha svelato alcuni nodi critici: il voto che, soprattutto nei licei, rischia di essere diventato il vero collante che tiene insieme i vari soggetti della scuola, a partire dai genitori, e poi l’importanza della passione e della responsabilità. L’auspicio che da queste settimane, faticose, ma anche appassionanti, esca una rinnovata riflessione su cosa significa insegnare oggi. Intervista a Massimo Bardin.

SIAMO SEMPRE IN CONNESSIONE
Intervista a Annarosa Martini di Enrica Barbero
Con la classroom i ragazzi sono più presenti, si interloquisce ad ogni ora del giorno, e sono anche spinti ad autogestirsi; chi era poco informatizzato è stimolato a recuperare e gli insegnanti sono costretti ad adeguarsi a una nuova didattica. Intervista ad Annarosa Martini.

L'ANNO DEL PIPISTRELLO
Intervista a Leonardo Ancillotto di Barbara Bertoncin
Il pipistrello, l’unico mammifero che vola, ha uno straordinario sistema immunitario che gli permette di ospitare molteplici virus senza ammalarsi; l’estrema varietà, la lunga notturnalità, le canzoni del maschio e le salde comunità delle femmine; un animale la cui vita è scandita dalle stagioni e e dalle temperature; l’importanza di preservare l’habitat della fauna selvatica, una delle possibili lezioni di Covid-19. Intervista a Leonardo Ancillotto.

Una Città 262 / 2019
INTERNAZIONALISMO E CONFINI
Intervista a Michael Walzer di Barbara Bertoncin
Una vera politica “verde” non potrà che essere socialdemocratica perché alla questione, inderogabile, del cambiamento climatico, dovrà necessariamente associare quella della sicurezza sociale ed economica; l’internazionalismo, già bandiera della sinistra, a differenza del cosmopolitismo, implica l’esistenza degli stati e al contempo promuove una politica di cooperazione e solidarietà che superi i confini nazionali. Intervista a Michael Walzer.

IL TABU' CADUTO
Intervista a Paolo Calzini di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
La caduta del sistema sovietico, incapace di sostenere il confronto con l’Occidente, invece di essere un’occasione per un nuovo ordine fondato su una convivenza pacifica multipolare, ha scatenato una conflittualità economica, commerciale e soprattutto militare innanzitutto fra Russia e Cina e Stati Uniti e poi in tantissimi teatri regionali; la riapertura della corsa all’arma atomica che avviene nell’indifferenza delle popolazioni. Intervista a Paolo Calzini.

Una Città 259 / 2019
643.264 TONNELLATE
Intervista a David Piccinini di Barbara Bertoncin
All’origine del sisma del 2016, continuazione della sequenza iniziata nel 1997 e proseguita nel 2009 con il terremoto de L’Aquila, lo stiramento della placca adriatica verso i Balcani. La sfida della protezione civile di combinare vicinanza ed empatia con una rigorosa tenuta documentale e il rispetto dei vincoli ambientali. L’intervento per gestire il milione di tonnellate di macerie; l’orizzonte del rientro, ancora molto lontano. Intervista a David Piccinini.

Una Città 257 / 2019
FEDERALISMO COOPERATIVO
Intervista a Francesco Palermo di Barbara Bertoncin
Nel dibattito riapertosi recentemente sul federalismo dove, accanto agli allarmi lanciati da chi vede l’inizio di processi secessionisti, c'è la voce di chi denuncia come la divaricazione crescente tra i territori sia avvenuta all’interno di un sistema in realtà ossessionato dall’omogeneità, manca quello che dovrebbe essere il primo movente di un processo di decentramento e cioè la responsabilizzazione dei cittadini. Intervista a Francesco Palermo.

Una Città 248 / 2018
UN'ESISTENZA DEGNA
Intervista a Giuseppe Bronzini di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Il reddito di cittadinanza, attribuito su base universale e incondizionata, prima di essere una forma di protezione dalla povertà, sarebbe una garanzia di libertà e uguaglianza; un dibattito, quello sorto attorno a forme più prosaiche di reddito minimo, che risponde a un cambio di paradigma nel lavoro e nel welfare; le proposte, forse utopiche, di Van Parijs, che però permetterebbero all’Unione europea di mostrare finalmente anche un volto solidale. Intervista a Giuseppe Bronzini.

LE ROVINE E LE MACERIE
Intervista a Andrea Ranieri di Gianni Saporetti
Una sinistra incapace di capire il cambiamento della società, finita nell’autoreferenzialità di gruppi dirigenti preoccupati solo di riprodursi; il fallimento dell’esperimento del Brancaccio e l’illusione che bastasse “richiamare” i delusi della sinistra per ricostruirne una; le parole da rimettere in discussione, progresso, governabilità, riformismo; l’idea che i ricchi risolveranno i problemi dei poveri; la rivoluzione di capacità e la microfisica della speranza. Intervista ad Andrea Ranieri.

Una Città 247 / 2018
FRATTURA DI CLASSE
Intervista a Paolo Feltrin di Barbara Bertoncin
Il crollo delle schede bianche, come solo nel ’48 e nel ’76 era successo, segno che questa volta tutti hanno voluto dire la propria, e poi un paese spaccato, dove dal Lazio in giù si vota M5s e dalle Marche in su la Lega, che nelle regioni rosse vede moltiplicati per dieci o addirittura per venti i risultati dell’ultima tornata elettorale. Una sinistra smarrita che dovrebbe tornare a far proprio quell’invito di papa Bergoglio ai pastori: “mantenete l’odore di pecora”. Intervista a Paolo Feltrin.