Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 201

Una Città 177 / 2010
QUANDO COMPIE DICIOTTO ANNI...
Intervista a Emanuele Maspoli, Susanna Rossetto, Anna Paganotto, Marika Manfrinato, Patrizia Zanella di Barbara Bertoncin
L’impegno di un’associazione per offrire una famiglia ai minori stranieri non accompagnati; i ragazzini afgani in affido, segnati da eventi traumatici, ma con un grande desiderio di riscatto; l’assurdità di una legge che a 18 anni li rimanda nell’irregolarità; intervista a Emanuele, Susanna, Patrizia, Anna e Marika.

Una Città 175 / 2010
L'INEVITABILE DIPENDENZA
Intervista a Eva Kittay di Thomas Casadei
L’approdo alla filosofia attraverso il bisogno di mettere per iscritto l’esperienza quotidiana accanto alla figlia affetta da una seria disabilità cognitiva; una concezione del self e della vita etica profondamente relazionale; il grande apporto del pensiero femminile alla filosofia e all’etica della cura; intervista a Eva Kittay.

Una Città 174 / 2010
"PADRONI A CASA NOSTRA"
Intervista a Roberto Biorcio di Gianni Saporetti
Perché la Lega dal 2008, dopo dodici anni di difficoltà, raddoppia le percentuali, supera il Pdl in molte zone del nord, sfonda nei ceti popolari, avanza di qua dal Po? Il decisivo tema dell’immigrazione associato a quello della sicurezza, la crisi economica, la difesa degli interessi dei piccoli sul territorio. Intervista a Roberto Biorcio.

IL CAMBIAMENTO E' PARTITO DA ME
Intervista a Beatrice di Joan Haim, Anna Maria Burgnich
La vita accanto a un figlio tanto desiderato, ma nato con gravi problemi a causa di un parto difficile; gli anni bui e poi però l’incontro con lo specialista giusto e i primi progressi; l’importanza degli amici e del lavoro; le strategie per fronteggiare i momenti critici e i sensi di colpa verso l’altro figlio; intervista a Beatrice.

Una Città 172 / 2010
QUARANTA ASSOCIAZIONI IN QUATTRO CHILOMETRI
Intervista a Matteo Speroni, Barbara Pianura, Asfa mahmoud e Massimo Conte di Barbara Bertoncin e Joan Haim
Via Padova, un susseguirsi di panetterie, negozi, parrucchieri cinesi, bar e macellerie halal frequentati anche da clienti italiani; la Casa di Cultura islamica dove si prega in italiano e si chiede alle famiglie di mandare i bambini nelle scuole pubbliche; un tessuto civile e solidale nato dal basso, nell’indifferenza delle istituzioni e dei partiti; i tanti giovani immigrati lasciati in balia di se stessi e fatalmente attratti dalle bande di strada. Intervista a Matteo Speroni, Barbara Pianura, Asfa Mahmoud e Massimo Conte.

NESSUN UOMO E' ILLEGALE
Intervista a Patrick Taran di Alessandro Siclari
L’assurdità di trattare l’immigrazione solo come problema di sicurezza, quando è principalmente una questione di mobilità umana; qualsiasi riforma pensionistica non potrà evitare di far venire tantissimi immigrati; la pericolosità del linguaggio quando si tratta di pericoli di xenofobia. Intervista a Patrick Taran.

MADRE DI YAKUB
Intervista a Jennie Feldman di Joan Haim e Claudia Rosenzweig
L’esperienza di un’associazione, Humans Without Borders, che cerca di far curare bambini palestinesi ammalati in ospedali israeliani, facendoli passare fra i tanti posti di blocco; l’imperativo morale che spinge tanti israeliani a far qualcosa per i palestinesi pur in un contesto politico di disperazione. Intervista a Jennie Feldman.

Una Città 165 / 2009
LA CURA E IL TERRITORIO
Intervista a Paolo Onelli di Barbara Bertoncin
Una famiglia, quella italiana, che resiste, nonostante una carenza dei servizi che pesa soprattutto sulle donne. L’esperienza romana delle case-famiglia per anziani e quella sarda dei trasferimenti monetari alle famiglie. L’importanza di un welfare che non sia solamente residuale e assistenziale. Intervista a Paolo Onelli.

Una Città 163 / 2009
IL FUTURO CHE CI ASPETTA
Intervista a Gianpiero Dalla Zuanna di Barbara Bertoncin
In Italia, grazie ai trecentomila stranieri che entrano ogni anno, non c’è un declino demografico; il rischio che i forti legami familiari finiscano per scoraggiare un welfare già poco efficiente nelle prime e ultime fasi della vita; anziani attivi, donne e bambini stranieri sono talenti da non sprecare. Intervista a Gianpiero Dalla Zuanna.

L'OSPEDALE NAGA
Intervista a Stefano Dalla Valle di Joan Haim, Guia Biscaro
La vergogna degli ultimi decreti e il dramma, per chi è venuto qui a lavorare, di essere visto come un criminale. A emigrare sono sempre i migliori, chi ha delle carte da giocare e gode di buona salute. Una nuova immigrazione fatta di donne istruite e con grandi capacità organizzative. Intervista a Stefano Dalla Valle.