problemi d'ambiente

Trovati 96 elementi per questo argomento.

Una Città 259 / 2019
643.264 TONNELLATE
Intervista a David Piccinini di Barbara Bertoncin
All’origine del sisma del 2016, continuazione della sequenza iniziata nel 1997 e proseguita nel 2009 con il terremoto de L’Aquila, lo stiramento della placca adriatica verso i Balcani. La sfida della protezione civile di combinare vicinanza ed empatia con una rigorosa tenuta documentale e il rispetto dei vincoli ambientali. L’intervento per gestire il milione di tonnellate di macerie; l’orizzonte del rientro, ancora molto lontano. Intervista a David Piccinini.

Una Città 253 / 2018
VERSO LE TERRE ALTE
Intervista a Andrea Membretti di Barbara Bertoncin
I “nuovi montanari” italiani, giovani e meno giovani, ma soprattutto i tanti stranieri che in montagna hanno trovato casa e lavoro, stanno contribuendo al mantenimento in vita di comunità e territori nelle Alpi e negli Appennini, tenendo aperte scuole, uffici postali, linee di autobus, ecc.; le iniziative virtuose nate attorno all’accoglienza dei richiedenti asilo, che con il nuovo decreto sicurezza rischiano di morire. Intervista a Andrea Membretti.

Una Città 252 / 2018
QUI SI PRODUCE, QUI SI SMONTA
Intervista a Giovanni Damiani di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Negli ultimi vent’anni, tutte le leggi che l’Italia ha varato sull’ambiente, da quella rivoluzionaria sull’acqua ai rifiuti e all’inquinamento, vengono da direttive europee che il nostro paese ha recepito sempre facendo resistenza e riducendo a mera esecuzione burocratica l’invito a far partecipare le popolazioni; l’attuale pericolo di un’ondata retrograda, ma anche la buona notizia sulla nascita di movimenti di resistenza su scala europea. Intervista a Giovanni Damiani.

LA LORO E' UNA LUNGA STORIA
Intervista a Stefano Nannarelli di Barbara Bertoncin, Bettina Foa
Le tartarughe marine, la cui forma attuale risale a un’epoca tra i 60 e i 10 milioni di anni fa, sono a rischio di estinzione; il problema del global warming, che può alterare fatalmente il rapporto numerico tra maschi e femmine e quello, gravissimo, delle microplastiche; un animale che vive fino a 80 anni, ma di cui solo uno su mille arriva a riprodursi; quell’emozione, nell’attesa della schiusa dei nidi, che si ripete ogni anno nella spiaggia di Linosa. Intervista a Stefano Nannarelli.

Una Città 245 / 2017
LE AZIENDE LOCUSTA
Intervista a Stefano Liberti di Sarah Baldiserra
Il mais che attraversa gli oceani per andare a nutrire concentrazioni abnormi di maiali, la cui carne riattraverserà i continenti, il pomodoro che va in Cina dove non si consuma per poi tornare in Africa e da noi; filiere assurde che riescono a tener bassissimi i prezzi distruggendo così i distretti agricoli locali; la distruzione del ciclo vitale fra terra, piante e animali, soppiantato dall’abuso di chimica e antibiotici; una manodopera sempre più precarizzata e ricattata. Intervista a Stefano Liberti.

Una Città 240 / 2017
LA LUNGA VITA DI UNA DISCARICA
Intervista a Giorgio Bono di Barbara Bertoncin
Il grande problema dello smaltimento dei rifiuti, una volta abbandonate le discariche, vere bombe ecologiche la cui estrema pericolosità dura 50 anni; le difficoltà della raccolta differenziata, in particolare per il rifiuto residuo, che non è oggetto di riciclo e si deve pagare per smaltirlo; il prezzo della carta da macero che lo fa la Cina; l’avveniristico impianto israeliano che raccoglie tutto insieme e separa poi; la tariffa puntuale dove paghi per quel che butti. Intervista a Giorgio Bono.

Una Città 203 / 2013
ECOLOGIA PRENATALE
Intervista a Carlo Bellieni
L’utero non è quella barriera insuperabile che si pensava un tempo, bensì un filtro attraverso cui possono passare agenti inquinanti; i pericoli che vengono da solventi, insetticidi e metalli pesanti; la grande risorsa dell’allattamento, pur non a riparo da inquinamento; l’importanza, per le madri, di stare attente, ma anche di fidarsi della propria competenza. Intervista a Carlo Bellieni.

Una Città 193 / 2012
QUANTO MENO?
Intervista a Antonio Pascale di Luciano Coluccia
La resa di un ettaro di terreno coltivato a grano è rimasto invariato per secoli, fino all’avvento dei concimi di sintesi e degli agrofarmaci; la complicata vicenda del cotone e dei suicidi in India; la convinzione che la battaglia non possa che essere quella per produrre di più, non di meno. Intervista a Antonio Pascale.

Una Città 187 / 2011
PERCHE’ NO?
Intervista a Marco Ponti di Barbara Bertoncin
L’inopportunità di spendere soldi pubblici su una tratta, la Torino- Lione, che aveva visto precipitare il traffico già prima della crisi; i Verdi e le merci che ‘non vogliono andare in treno’; l’infondatezza dell’argomento dell’occupazione e l’irresistibilità dei ‘soldi di Roma’; i tram di Bologna e Firenze. Intervista a Marco Ponti.

Una Città 186 / 2011
NO TAV O NO TIR?
Intervista a Mario Virano di Marianella Sclavi
L’esempio di Francia e Svizzera che hanno risolto le stesse questioni in modo partecipato, efficace e soddisfacente per tutti; l’equivoco nominalistico della Tav, che non sarà alta velocità; il trasporto merci che oggi deve andare “in pianura”; una parte di ambientalismo sempre contrario a priori, comunque. Intervista a Mario Virano.