Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 165

Una Città 205 / 2013
PERSONA CON ESPERIENZA
Intervista a Izabel Marin e Silva Bon di Barbara Bertoncin
Guarire dalla malattia mentale o comunque riprendersi la propria vita, giorno dopo giorno, senza trionfalismo, con i sintomi che a volte tornano, osando essere perfino orgogliosi della propria esperienza di disagio, fa tutto parte della nozione di recovery che rompe un tabù della psichiatria; cosa aiuta, cosa non aiuta e il difficile rapporto con i farmaci. Intervista a Izabel Marin e Silva Bon.

RECOVERY E CITTADINANZA
Intervista a Roberto Mezzina di Barbara Bertoncin
La cittadinanza, intesa come esercizio effettivo, concreto, dei propri diritti, sta alla base del concetto di “recovery” al cui centro c’è la persona, che è la risorsa più importante per la sua guarigione; dare autonomia non vuol dire abbandonare le persone al proprio destino né pretendere che sia lo Stato a provvedere; il problema dei farmaci. Intervista a Roberto Mezzina.

Una Città 204 / 2013
IL CONTRATTO
Intervista a Paolo Stanzione di Barbara Bertoncin
Negli ultimi trent’anni, grazie ai progressi della medicina e anche allo “spreco” delle analisi, l’aspettativa di vita è passata da circa 70 anni a 85 e però nel frattempo il rapporto tra medici ormai costretti a preoccuparsi costantemente della possibilità di essere denunciati e pazienti poco inclini a esiti infausti si è andato incrinandosi forse irrimediabilmente. Intervista a Paolo Stanzione.

Una Città 203 / 2013
L'IMPORTANZA DEI TEST
Intervista a Vincenzo Colangeli di Paola Sabbatani
La trasformazione epidemiologica che ha portato l’Aids a diventare una malattia quasi solo a trasmissione sessuale; la preoccupazione per i tanti che non sanno di essere ammalati; una terapia estremamente costosa e che dura tutta la vita, ma che oggi permette una buona qualità della vita; l’importanza di non abbassare la guardia. Intervista a Vincenzo Colangeli.

Una Città 200 / 2013
IN SALA D’ATTESA
Intervista a Claudio Graiff di Barbara Bertoncin
Stagioni di concerti nei reparti di oncologia, in cui sono coinvolti tutti e alla fine anche il musicista ringrazia; la diffusione della medicina “difensiva” che scarica tutte le responsabilità sul malato; l’eccellenza dell’accoglienza e quel sogno di comprare il pianoforte. Intervista a Claudio Graiff.

Una Città 198 / 2012
NON PIU' ABBANDONATI
Intervista a Ignazio Marcozzi di Barbara Bertoncin
Il consumo di cannabinoidi, da collettivo e rituale, è diventato sempre più abitudinario, isolato, “autocurativo”; droghe leggere sempre più pesanti, l’eroina che cala e la cocaina che si diffonde; la totale inefficacia di qualsiasi divieto e l’importanza invece di regolamentare e informare. Intervista a Ignazio Marcozzi.

Una Città 197 / 2012
IL PAZIENTE ANZIANO
Intervista a Paola Pessina e Laura Balestrini di Barbara Bertoncin
Il grande problema, che non può che aggravarsi, degli anziani affetti da malattie croniche, la cui assistenza è a metà fra il sociale e il sanitario, ambiti spesso non coordinati; il ruolo del medico di base, decisivo ma da ridefinire; l’esperienza lombarda dei voucher alle famiglie. Intervista a Paola Pessina e Laura Balestrini.

Una Città 195 / 2012
ESPERTO PER ESPERIENZA
Intervista a Renzo De Stefani di Joan Haim
L’intuizione che nella salute mentale la competenza del malato è cruciale e quindi la creazione degli “Ufe”, utenti e familiari esperti, che entrano, anche fisicamente, nel sistema di cura; la traversata dell’oceano, il viaggio in Cina, ma anche la battaglia affinché i Csm siano luoghi esteticamente piacevoli. Intervista a Renzo De Stefani.

LE MATRIOSCHE, LA COPERTA...
Intervista a Laura Boffi di Lorenza Del Tosto
Il concetto di design umanitario e l’invenzione di oggetti che permettano alle persone di relazionarsi anche in situazioni estreme, come quella della malattia terminale: la casetta appesa all’albero dove registrare ciò che non si riesce a dire, le bambole con cui esprimere un’emozione... Intervista a Laura Boffi.

Una Città 192 / 2012
SI SENTONO SOFFOCARE
Intervista a Liliana Cori di Enzo Ferrara
Il biomonitoraggio, il dosaggio degli inquinanti nei liquidi e nei tessuti umani, indagine cruciale per indagare lo stato di salute di una popolazione esposta, comporta però delicati problemi al momento della comunicazione dei dati; le persone “sentono” l’inquinamento e vogliono sapere. Intervista a Liliana Cori.