Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Risultati della ricerca: 165

Una Città 190 / 2012
E INVECE POI CAPISCI...
Intervista a Norma De Somma e Giuseppe Carbut di Lorenza del Tosto
La malattia mentale, malgrado la sua diffusione, continua a essere stigmatizzata; la difficoltà, per chi opera nei servizi psichiatrici, di far fronte, senza un adeguato sostegno, a situazioni molto faticose emotivamente; un lavoro che consiste principalmente nel parlare e saper ascoltare. Intervista a Norma De Somma e Giuseppe Carbut.

Una Città 188 / 2011
LA MALATTIA DELL'ISOLAMENTO
Intervista a Alessandro Coni di Barbara Bertoncin, Simone Sechi, Lucia Bertell e Mattia Sansavini
La convinzione che chi è affetto da malattia mentale soffra in primo luogo di solitudine, e quindi le prime esperienze di gruppo, anche con le famiglie, le gite, il pane fatto tutti assieme… e poi l'idea, proposta da due infermieri, di portare i ragazzi a fare trekking e poi il viaggio in Nepal e poi l'aereo… Il ruolo degli psicofarmaci, fondamentali nella fase iniziale, perché leniscono la sofferenza, ma raramente risolutivi; il concetto di guarigione. Intervista a Alessandro Coni.

Una Città 187 / 2011
CHI PRIMO ARRIVA...
Intervista a Luca Degani di Barbara Bertoncin e Laura Balestrini
Un diritto, quello alla salute, la cui esigibilità è sempre meno garantita, e non solo per ragioni economiche; il crescente ruolo di assicurazioni e fondi, ma anche, almeno potenzialmente, del mondo cooperativo e cattolico; l’universalismo selettivo, che funziona nel sociale, ma non nella sanità. Intervista a Luca Degani.

Una Città 180 / 2011
TURNING POINT
Intervista a Santa Parrello di Cesare Moreno
Una riflessione sulla malattia come possibile punto di svolta nata da un’esperienza molto personale; l’errore di credere che esista uno sviluppo normale, senza intoppi contrapposto a uno più ‘sfortunato’; la convinzione che nessuno dovrebbe mai vivere al di sotto delle sue possibilità. Intervista a Santa Parrello.

Una Città 177 / 2010
I LIMITI DEL MEDICO
Intervista a Marco Bobbio di Enzo Ferrara
Tornare a vedere il malato come persona usando la tecnologia e le conoscenze di oggi, evitare di affidarsi esclusivamente alle misurazioni e agli standard prestabiliti, porsi, insieme ai pazienti e ai parenti, il problema dei limiti della cura, in tanti casi chiedersi che tipo di speranza si dà. Intervista a Marco Bobbio.

Una Città 176 / 2010
I BAMBINI SANNO NASCERE
Intervista a Marta Campiotti di Paola Sabbatani e Marzia Bisognin
Una vocazione, quella di far nascere i bambini, scoperta per caso, leggendo un libro, e diventata poi un lavoro; la creazione della Casa Maternità dove le donne vengono accolte e accompagnate fino al parto; il dispiacere per non aver potuto vivere in prima persona l’esperienza del parto in casa; intervista a Marta Campiotti.

Una Città 175 / 2010
FALSO ALLARME?
Intervista a Fabrizio Pregliasco di Paola Sabbatani
Il problema della scelta di lanciare l’allarme in una situazione di incertezza insuperabile; l’influenza, malattia innocua a livello individuale, niente affatto statisticamente; il vaccino, rimedio necessariamente comunitario, oggi sotto attacco dei naturopati; il rischio della seconda ondata. Intervista a Fabrizio Pregliasco.

Una Città 174 / 2010
ALLA FINE
Intervista a Franco Toscani di Paola Sabbatani
I malati non oncologici che accedono alle cure palliative sono ancora una minoranza, eppure di malattie cardiocircolatorie si muore più che di cancro; la gestione della fase terminale in pazienti anziani con demenza; l’importanza, affinché cambi la mentalità, che anche il malato cominci a far valere i suoi diritti; intervista a Franco Toscani.

IL CAMBIAMENTO E' PARTITO DA ME
Intervista a Beatrice di Joan Haim, Anna Maria Burgnich
La vita accanto a un figlio tanto desiderato, ma nato con gravi problemi a causa di un parto difficile; gli anni bui e poi però l’incontro con lo specialista giusto e i primi progressi; l’importanza degli amici e del lavoro; le strategie per fronteggiare i momenti critici e i sensi di colpa verso l’altro figlio; intervista a Beatrice.

Una Città 172 / 2010
HO QUESTA COSA...
Intervista a Maurizio Facheris di Barbara Bertoncin
L’incomprensibile stigma rispetto a una patologia, il Parkinson, in cui la terapia dà buoni risultati; la mancanza di una diagnosi certa; l’importanza di un rapporto franco e informato tra medico e paziente e i rischi legati a una depressione, che è anche di origine chimica; le speranze nella ricerca. Intervista a Maurizio Facheris.