Tutte le interviste

Nome Cognome Dal Al
Argomento Dal Al
Ricerca Dal Al

Le interviste dell'ultimo numero

RELAZIONI IN TEMPO DI PANDEMIA
Intervista a Davide Bennato di Giulia Mengolini
Il rapporto con gli altri nella pandemia ha radicalizzato la sua ambivalenza: o troppo o troppo poco; il boom delle vendite di cuffie antirumore, dovuto anche alla dad e allo smartworking, insieme all’aumento dell’uso dei social “relazionali” come Facebook, Twitter e Tik Tok o come Tinder per trovare qualcuno con cui chiacchierare o Meetic per la ricerca dell’anima gemella; il probabile aumento delle separazioni e il boom di Pornhub. Intervista a Davide Bennato.

UN ESERCITO DI NAVI GIGANTI
Intervista a Sergio Bologna di Barbara Bertoncin
Un settore, quello delle navi giganti, che nonostante i ripetuti incidenti, e le implicazioni negative per gli Stati e i porti, continua a crescere; il complicatissimo puzzle proprietario; la convinzione che il futuro della logistica stia nel know how e nell’innovazione, non nelle infrastrutture; il brutto colpo, ma prevedibile, del mancato ingresso del sindacato in Amazon, problema aperto, però, che ora è al vaglio del senato americano. Intervista a Sergio Bologna.

SELF-ID?
Intervista a Francesca Izzo di Barbara Bertoncin
Un disegno di legge, quello contro l’omofobia e la transfobia, da tempo atteso nel nostro paese, la cui iniziale formulazione ha tuttavia suscitato un certo disagio nel mondo femminista e non solo, in particolare attorno all’espressione “identità di genere”, un concetto che rimane controverso e oggetto di dibattito e che rischia di far diventare una questione di schieramento quella che è invece una battaglia di civiltà. Intervista a Francesca Izzo.

UN LAVORO "VERO"
Intervista a Giovanni Vartolo di Barbara Bertoncin, Sergio Bevilacqua
I tanti lavoretti fatti fin dalla maggiore età per mantenersi agli studi e poi la laurea e quindi la rincorsa alle competenze, le tante ore trascorse al computer a seguire corsi per accumulare saperi, per essere sempre più competitivi; lo stigma che colpisce chi è senza lavoro, pur se giovane, e quella decisione, infine, di uscire alla scoperto, mettendo in gioco quello che si sa fare e che si desidererebbe fare... con un effetto imprevisto. Intervista a Giovanni Vartolo.

MA CHI CI HAI MESSO IN CASA?
Intervista a Ivano Casalegno di Paola Sabbatani
Un progetto per accompagnare i giovani stranieri senza cittadinanza italiana, che casomai sono nati qui, nella ricerca di un alloggio; le difficoltà di chi, proprio perché lavora, non rientra tra le categorie deboli e al contempo non è abbastanza forte per stare sul mercato, soprattutto per via dei pregiudizi; la formula del primo anno di affitto “garantito”, durante il quale il ragazzo può conquistare la fiducia del proprietario. Intervista a Ivano Casalegno.

LA PENA DELLA LETTURA
Intervista a Stefania Amato di Giada Ceri
Il progetto, già in atto in Brasile, di fare del libro uno strumento per il recupero del detenuto: 4 giorni di riduzione della pena per ogni libro letto, con un massimo di 48 giorni all’anno; un modo per rendere concreta l’idea che la “cultura libera” in un mondo in cui, non solo in carcere, l’analfabetismo di ritorno cresce; le limitazioni del 41bis arrivate al numero di 750, diverse delle quali riguardano la lettura. Conversazione fra Stefania Amato e Giada Ceri.

L'ACCAPARRAMENTO
Intervista a Marirosa Iannelli di Emanuele Fantini
Dopo l’esperienza del referendum, un intenso percorso di democrazia, la scelta di occuparsi di tutela dell’ambiente e in particolare dell’acqua; il problema della privatizzazione; la costruzione di un prezioso Osservatorio sul water grabbing. Intervista a Marirosa Iannelli.

TRA IL LOCALE E IL GLOBALE
Intervista a Stefano Archidiacono di Emanuele Fantini
L’esperienza in un progetto di cooperazione a Cochabamba per garantire l’accesso all’acqua alle popolazioni boliviane delle aree periurbane e rurali e il conseguente dibattito su cosa significhi fare dell’acqua un “bene pubblico sociale”. Intervista a Stefano Archidiacono.

IL PASSATO CANCELLATO IL FUTURO SMARRITO
Intervista a Adriano Prosperi di Iacopo Gardelli
Con la fine della lotta politica, la rinuncia ai progetti di trasformazione della società, il trionfo del neoliberismo e la rivoluzione dell’informatica, la perdita di fiducia in un progresso della storia e la cancellazione del passato; il dominio ossessivo del presente; la sfiducia, anche, nell’utilità del sapere per organizzare la propria vita; il fallimento di un’Europa agglomerato di stati, già annunciato dal trattamento riservato alla Grecia. Intervista ad Adriano Prosperi.

DOVE SONO LE SUORE?
Intervista a Lucetta Scaraffia di Gianni Saporetti
Una esperienza giornalistica straordinaria, realizzata da donne, rivolta innanzitutto alle donne e che parlava soprattutto di donne: inserto dell’Osservatore Romano; dalle grandi donne del passato a quelle importanti di oggi, sempre inascoltate, alle suore sconosciute impegnate a combattere la tratta; il racconto della vita da serve destinata alle suore, spesso anche abusate dal prete; l’improvvisa chiusura della rivista. Intervista a Lucetta Scaraffia.